Indice

FAQ sui dizionari e sul correttore ortografico per OpenOffice.org (OOo)

Pensi che manchi qualche FAQ? O che la risposta di una FAQ non sia completa? O che la risposta ad una FAQ sia errata? Puoi spedire dei suggerimenti come indicato qui.

Il controllo ortografico non funziona

Per OpenOffice.org 3.x o superiore: Controlla che l'estensione sia correttamente installata:

Se non funziona ti consiglio di rimuovere tutte le versioni attuali e reinstallare solo quelle desiderate.
Attenzione che se si installano estensioni differenti, ma che contengono gli stessi dizionari, allora l'ultima installazione avrà il sopravvento sulle altre.

L'elenco delle estensioni disponibili lo trovi a questa pagina.

Per OpenOffice.org 1.x o 2.x: Controlla che:

Dopo questi due passi il dizionario dovrebbe funzionare per tutti i documenti nuovi.

Torna su

Il controllo ortografico non funziona per alcuni documenti

Ogni documento ha una sua lingua associata, quindi se si aprono dei documenti in cui era stata impostata un'altra lingua, allora, correttamente, il controllo ortografico funzionerà solo per quella lingua (se il dizionario corrispondente è installato, naturalmente, altrimenti non verrà fatto nessun controllo ortografico).

Per associare una nuova lingua a tutto il documento seguire i passi indicati qui da dove spiega come configurare gli strumenti linguistici.

Torna su

Il controllo ortografico non funziona su alcune parti del documento

È possibile associare una lingua differente ad una parte di un documento; quindi parti diverse dello stesso documento possono avere associate lingue differenti.

Per OpenOffice.org >= 3.0: se una parte del documento ha associata un dizionario non presente nelle estensioni installate o è disabilitato, allora non verrà effettuato nessun controllo ortografico per questa parte del testo. Le estensioni sono disponibili qui.

Per OpenOffice.org 1.x e 2.x: se una parte del un documento ha associata un dizionario non presente nel dictionary.lst e non abilitato nelle opzioni (vedere qui), allora non verrà effettuato nessun controllo ortografico per questa parte di testo.

Se una parte del documento ha associata un dizionario configurato correttamente, allora il controllo ortografico verrà effettuato in tale linguaggio.

Per impostare il controllo ortografico su una parte di un testo è sufficiente:

  1. selezionare la parte di testo a cui si vuole associare un controllo ortografico un altro linguaggio
  2. premere tasto destro del mouse sulla selezione e selezionare l'elemento "Carattere …" (la stessa cosa è ottenibile dal menù: Formato→Carattere)
  3. posizionarsi sul tab "Carattere"
  4. selezionare nel combo "Lingua" il linguaggio voluto (attenzione: sono associati dizionari solo per le lingue che hanno una spunta alla loro destra; se non c'è la spunta occorre installare e configurare prima il dizionario, come indicato qui)

Torna su

Come faccio ad associare una lingua differente solo ad una parte del testo?

Per impostare il controllo ortografico su una parte di un testo è sufficiente:

  1. selezionare la parte di testo a cui si vuole associare un controllo ortografico un altro linguaggio
  2. premere tasto destro del mouse sulla selezione e selezionare l'elemento "Carattere …" (la stessa cosa è ottenibile dal menù: Formato→Carattere)
  3. posizionarsi sul tab "Carattere"
  4. selezionare nel combo "Lingua" il linguaggio voluto (attenzione: sono associati dizionari solo per le lingue che hanno una spunta alla loro destra)

Torna su

Come faccio ad associare una nuova lingua a tutto il testo?

Ogni documento ha una sua lingua associata, quindi occorre cambiare tale associazione per poter usare sempre il dizionario di un'altra lingua con quel documento.

Per OpenOffice.org 3.x: installare l'estensione appropriata, come spiegato nelle pagine delle singole estensioni.

Per OpenOffice.org 1.x e 2.x: per associare una nuova lingua a tutto il documento seguire i passi indicati qui dove è spiegato come configurare gli strumenti linguistici.

Torna su

Come capisco se una parola è errata?

Le parole errate hanno una sottolineatura rossa ondulata se il correttore ortografico è attivo. Per attivarlo vedere qui.

Torna su

Come posso correggere velocemente una parola errata?

Basta posizionarsi con il mouse sulla parola errata e premere il tasto destro. A questo punto appare un menù con l'elenco delle possibili parole corrette e premendo il tasto sinistro del mouse su un elemento di questo elenco verrà sostituita la parola così selezionata a quella sottolineata in rosso.

Torna su

Come attivo il correttore ortografico?

Esistono due modalità di attivazione del controllo ortografico:

  1. controllo ortografico durante la digitazione, attivabile da uno dei seguenti:
    • menù: Strumenti→Opzioni→Impostazioni lingua→Linguistica→(campo opzioni) Controllo ortografico durante la digitazione
    • barra dei simboli: "Standard" facendo sì che il bottone "Controllo automatico" risulti premuto
  2. controllo ortografico su richiesta, attivabile da uno dei seguenti:
    • menù: Strumenti→Controllo ortografico
    • barra dei simboli: "Standard" premendo sul bottone "Controllo ortografico"

Torna su

Come faccio a sapere se ho installato l'ultima versione del dizionario italiano?

Dalla versione 2.4 del dizionario italiano viene inserita una stringa che lo identifica in modo univoco e che è presente solo in una versione del dizionario.
Per esempio per la versione 2.4 la stringa è: ziizivzizixzmmvii

Tale stringa è ottenuta utilizzando il carattere z come separatore e i numeri romani per identificare:

  1. major version (nell'esempio 2 == ii … da 2.4)
  2. minor version (nell'esempio 4 == iv … da 2.4)
  3. giorno di emissione (nell'esempio 1 == i … da 01/09/2007)
  4. mese di emissione (nell'esempio 9 == ix … da 01/09/2007)
  5. anno di emissione (nell'esempio 2007 == mmvii … da 01/09/2007)

Per controllare la stringa agganciata ad una determinata versione vedere qui o per vedere la stringa dell'ultima versione emessa del dizionario vedere qui.

Torna su

Il controllo ortografico mi riporta come errate parole che sono corrette!

Prima di tutto controllare se la lingua associata al testo è quella voluta (vedere qui).

Controllare anche che si è installata l'ultima versione del dizionario che si sta utilizzando (vedere come installare un dizionario).

Fare attenzione alla combinazione di maiuscole/minuscole nella parola. Se una parola ha al suo interno delle lettere minuscole, allora per essere considerata corretta deve essere presente esattamente così nel dizionario. Se però la parola è presente nel dizionario tutta scritta in minuscolo, allora vengono considerate corrette la sola iniziale maiuscola o tutta la parola scritta in maiuscolo.
Ad esempio la parola tavolo è presente scritta tutta in minuscolo, allora vengono considerate corrette anche Tavolo e TAVOLO; ma non sono considerate corrette altre combinazioni di maiuscole/minuscole come ad esempio TaVoLo, TavolO, …

Se la parola indicata come errata è un cognome italiano, allora occorre aver installato e configurato il dizionario dei cognomi italiani. Se il cognome è italiano e di origine italiana e manca nel dizionario, allora è possibile segnalarne la mancanza qui.

Per quanto riguarda i termini specialistici sono riportati nel dizionario solo se tali termini sono di uso abbastanza comune (in pratica se esistono su dizionari "generalistici"). Quindi se il termine è prettamente specialistico non bisogna segnalarlo.

Per quanto riguarda i comuni italiani sono inseriti nel dizionario adagio adagio, quindi se ne trovate qualcuno che manca, per ora, non segnalatelo.

Il dizionario italiano non è di sicuro completo, quindi è possibile che parole correnti siano erroneamente mancanti.

Il dizionario dovrebbe considerare corrette tutte le parole italiane correnti, fatta esclusione di termini: troppo specialistici, dialettali, gergali, regionali, arcaici, obsoleti, non italiani, nomi propri di aziende o luoghi, … Se la parola mancante che hai trovato rispetta questi criteri puoi segnalarla qui.

Torna su

Io sono un professionista del settore XYZ e avrei bisogno che il dizionario considerasse corretto un elenco di parole specialistiche/dialettali/regionali/gergali/...

Come detto nella FAQ precedente tali parole non verranno inserite nel dizionario, anzi se ce ne sono verranno tolte appena individuate.

Esistono due soluzioni al tuo problema, una individualistica, molto costosa per te e con risultati finali abbastanza scarsi; l'altra più liberale e con costi complessivi più bassi.

Soluzione individualistica

La soluzione individualistica consiste nel crearsi in automatico un proprio dizionario locale in cui inserire mano a mano tutte le singole parole.

Tale soluzione l'ho chiamata individualistica perché scelta da chi di solito non vuole condividere il risultato che ottiene, ma tenerlo solo per se ed avere un costo di gestione iniziale molto basso.

In pratica per ogni parola che deve essere considerata corretta è sufficiente:

È consigliabile crearsi precedentemente un nuovo dizionario ed inserire qui tutte le parole relative a tale dizionario (cioè suddividere i termini in più dizionari in modo da facilitarne la gestione futura):

Questo approccio presenta parecchi punti negativi:

  1. ogni singola parola deve essere inserita; per esempio per un verbo occorre inserire tutte le coniugazioni, tutte le combinazioni con un pronome finale o eliso inizialmente (se il verbo inizia per vocale) [es: ubbidire → ubbidisco, ubbidisci, … → ubbidiscimi, … → m'ubbidisci, …].
  2. la gestione interna di questo dizionario è pessima nel senso che più parole si inseriscono e peggiori sono le prestazioni di utilizzo (in pratica rallenta l'esecuzione di OOo)
  3. è difficile creare qualcosa che possa essere condiviso con altri, perché tutti possono aggiungere nuove parole e poi la creazione di un nuovo dizionario a partire da più di uno può essere abbastanza complessa (come controllare se le parole inserite dai vari utenti sono corrette o meno … se non scorrendole una ad una!)
  4. può causare problemi quando si installa una nuova versione del dizionario ufficiale, perché quest'ultimo potrebbe contenere alcuni dei termini dei vostri dizionari; termini che andrebbero cancellati dai vostri dizionari per evitare suggerimenti doppi

Il file contenente il dizionario è salvato qui: OOo_user_home/user/workbook (per Debian il file si trova sotto: ~/.openoffice.org2/user/wordbook/)
Nota: OOo_user_home è la home dei dati utente di OOo

Soluzione liberale

La soluzione liberale è quella di crearsi un dizionario a mano con la sintassi del correttore ortografico.

Questa soluzione l'ho chiamata liberale perché chi la intraprende di solito tende a condividere con altri il lavoro svolto, in modo che anche altri possano contribuire per ottenere un prodotto migliore ed in tempi più rapidi.

Questa soluzione ha un costo iniziale più alto, perché occorre imparare le regole per crearsi un dizionario da zero, ma una volta superato questo scoglio si hanno costi molto più bassi per inserire nuovi termini (per esempio per un verbo può essere sufficiente inserire l'infinito come radice ed associare uno o più regole per ottenere tutte le coniugazioni e le composizioni con pronomi, articoli, … e quindi con l'immissione di un solo termine seguito da una o più regole si possono inserire nel dizionario centinaia di parole).
Inoltre tale soluzione permette di gestire milioni di termini con costi molto bassi senza avere una caduta delle prestazioni del sistema.

Per creare un nuovo dizionario seguire la guida: creazione di un dizionario.

Se il dizionario viene rilasciato sotto licenza AGPL io sono disposto a:

Nota: nel caso in cui chiediate un mio aiuto dovrà essere presente il mio nome nell'elenco dei detentori del copyright, inoltre dovrà essermi inviato il lavoro ottenuto man mano in modo che venga pubblicato su questo sito. Questo lo chiedo perché ho già prestato la mia assistenza a più persone ed alla fine ne ho perso le tracce. In questo modo anche se un progetto viene iniziato e poi abbandonato può essere ripreso da altri anche se era solo in uno stadio iniziale.
Notare che questo inoltre impedisce a chi intrapreso questa attività con il mio aiuto di riemettere lo stesso lavoro sotto altra licenza senza il mio consenso, il ché può voler dire mai.

Nota: la pubblicazione del dizionario su questo sito è indipendente dal fatto che io vi abbia preso parte o meno; l'importante è che sia rilasciato sotto licenza AGPL (per altre licenze contattatemi)

Torna su

Ho bisogno in alcuni casi che alcune parole corrette mi vengano segnalate come errate e proposte altre al loro posto

Per poter attivare tale funzionalità bisogna:

  1. creare un nuovo dizionario automatico:
    • Strumenti→Opzioni→Impostazioni Lingua→Linguistica
    • premere il tasto "Nuovo"
    • immettere il nome del dizionario
    • selezionare il linguaggio associato a tale dizionario
    • mettere il flag al check "Eccezione (-)"
    • premere Ok
    • appare una nuova riga con il nome del dizionario; occorre mettere il flag sul check-box per attivare l'uso di questo nuovo dizionario
    • premere Ok
  2. inserire i termini che devono avere questo comportamento:
    • Strumenti→Opzioni→Impostazioni Lingua→Linguistica
    • selezionare il dizionario creato al punto precedente
    • premere sul pulsante "Modifica"
    • immettere nel campo "Parola" la parola che deve essere segnalata come errata
    • immettere nel campo "Proposta" la correzione che deve essere segnalata per tale parola
    • premere Ok

Quando si vorrà utilizzare tale dizionario è sufficiente attivarlo: Strumenti→Opzioni→Impostazioni Lingua→Linguistica e mettere la spunta sul check di tale dizionario; quando non si vorrà utilizzarlo è sufficiente togliere tale spunta.

Tale funzionalità è poco utilizzabile se si vuole che un verbo con tutte le sue coniugazioni vengano rilevate come errate … perché bisogna inserire tutte le coniugazioni!

Torna su

Il correttore ortografico mi riporta come corrette parole che sono errate!

Controllare che vi sia installata l'ultima versione del dizionario che si sta utilizzando (vedere come installare un dizionario).

Controllare anche che la lingua associata al testo è quella voluta (vedere qui).

Nel dizionario è possibile che siano comprese parole errate, con il tempo si stanno eliminando tutti questi errori ed è bene segnalarli se se ne trovano. In alcuni casi gli errori sono conosciuti, ma non è per ora possibile eliminarli. Infatti il dizionario è composto da radici con associate delle regole che permettono di ricavare altre parole come declinazioni e coniugazioni; ci sono verbi irregolari che hanno ancora associata una regola che li coniuga come se fossero regolari e quindi generano delle parole errate … purtroppo il lavoro per risolvere questo problema è molto lungo e si potrà risolvere solo con l'uso di HunSpell.

Inoltre ci sono dei vocaboli o composizioni di parole ritenute errate da molti, ma che sono presenti nel dizionario perché persone autorevoli in materia le hanno sancite come corrette per loro. Un esempio è qual'è e qual'era (vedere i commenti all'interno del dizionario per saperne i dettagli). Se voi ritenete errate tali combinazioni potete utilizzare la soluzione riportata qui.

Torna su

Il correttore ortografico non mi segnala gli errori presenti in testi in maiuscolo

Di default tutte le parole scritte in maiuscolo non vengono controllate.

È possibile abilitare il controllo anche per queste:

Una parola scritta tutta in maiuscolo viene considerata corretta se è vera almeno una delle seguenti:

Torna su

Non voglio che il correttore ortografico controlli le stringhe scritte tutte in maiuscolo e quindi non me le segnali come errate

È possibile disabilitare il controllo:

Una parola scritta tutta in maiuscolo viene considerata corretta se è vera almeno una delle seguenti:

Torna su

Il correttore ortografico non mi segnala gli errori in cui sono presenti dei numeri

Di default tutte le parole che contengono dei numeri non vengono controllate.

È possibile abilitare il controllo anche per queste:

Torna su

Non voglio che il correttore ortografico controlli le stringhe contenenti numeri e quindi non me le segnali come errate

Basta disattivare il controllo relativo:

Torna su

Il correttore ortografico non mi segnala gli errori nelle aree speciali

Basta attivare tale funzionalità:

Torna su

Non voglio che il correttore ortografico mi segnali gli errori nelle aree speciali

Basta disattivare tale funzionalità:

Torna su

Voglio che il correttore ortografico utilizzi sempre tutti i dizionari che ho installato

Basta attivare tale funzionalità:

Torna su

Il correttore ortografico utilizza tutti i dizionari che ho installato e non solo quelli della lingua associata al testo!

Basta disattivare tale funzionalità:

Torna su

OOo mi modifica il maiuscolo/minuscolo delle parole in automatico

Ci sono due opzioni che possono causare questi cambi in automatico. La prima riguarda l'iniziale di una frase e la seconda la presenza della doppia maiuscola ad inizio parola.

Se non si desidera che OOo faccia tali modifiche in automatico per le parole di inizio frase è possibili disabilitare questa opzione:

Se non si vuole disabilitare questa opzione, ma in alcuni casi si vuole che alcune parole conservino una scrittura che non rispetta le regole sopra descritte, allora è possibile premere la combinazione di tasti Alt-Backspace subito dopo che OOo ha applicato le modifiche automatiche (questo avviene subito dopo aver premuto la barra spaziatrice) in modo da annullare l'operazione automatica effettuata da OOo. Questa regola vale in generale, permette di fare l'undo dell'ultima operazione, comprese le operazioni fatte in automatico dal programma.

L'altra opzione non riguarda il correttore ortografico e quindi è stata riportata in un'altra pagina di FAQ e precisamente qui.

Notare che se sono attive entrambi queste opzioni, allora scrivendo frasi tipo:
"il TAvolO" viene sostituita con "il tavolO"
"TavolO" viene sostituita con "tavolO"
però
"il TavolO" non viene sostituita e resta scritta così

Torna su

Ci sono delle parole elise che scritte tutte in maiuscolo vengono segnate come errate

Questo è un errore di MySpell ed è anche presente in HunSpell. Avevo già segnalato la cosa all'autore di MySpell, ma non è stato fatto nulla per risolvere il problema.

Queste parole elise hanno la caratteristica di avere almeno un carattere maiuscolo.
Es:
Sant'Antonio
viene visto correttamente, mentre
SANT'ANTONIO
viene segnalato come errato, però tra le correzioni è proposta la stessa stringa.

Nota: questo problema dovrebbe essere risolto con le ultime versioni di HunSpell.

Torna su

Come faccio a creare un dizionario personale?

Per crearsi un dizionario personale eseguire i seguenti passi:

Notare che questo tipo di dizionario ha numerose controindicazioni, soprattutto se dovrà contenere un elevato numero di parole.
Vedere anche questa FAQ per approfondire l'argomento e vedere come è possibile crearsi un vero dizionario personale (è la "soluzione liberale" della FAQ indicata).

Nota: Vedere questa FAQ per crearsi un nuovo dizionario personale.

Torna su

Come faccio ad inserire una parola in un dizionario personale?

Per inserire una nuova parola in un dizionario personale è sufficiente eseguire i seguenti passi:

Torna su

Come faccio ad eliminare una parola inserita per sbaglio in un dizionario personale?

Per eliminare una parola da un dizionario personale seguire i seguenti passi:

Torna su

Dove sono salvati i dizionari personali?

Per OpenOffice.org 3.x: i dizionari personali sono in:

~/.openoffice.org/3/user/wordbook
Dove ~/ rappresenta l'home dell'utente (dove vengono salvati i file di configurazione e personali dell'utente)

Per OpenOffice.org 1.x e 2.x: i dizionari personali sono in:

<OOo home>/share/wordbook/<codice lingua>/

dove occorre sostituire a:

Torna su

Dove sono salvati gli strumenti linguistici, installati mediante estensioni, in OOo 3.0?

Le estensioni sono installate in questa directory:

~/.openoffice.org/3/user/uno_packages/cache/uno_packages

Nota: il percorso è quello presente su un sistema operativo GNU/Linux o compatibile. Per altri sistemi dovrebbe essere qualcosa di simile, dove al posto di ~/ va indicata la home dove vengono salvate tutte le configurazioni dell'utente (non ho la possibilità di verificare la correttezza di questa informazione).

Per capire in quale sottodirectory sono effettivamente, bisogna guardare nel file di configurazione Linguistic.xcu (è un file xml, leggibile come file di testo).
Per sapere dov'è questo file vedere la FAQ: Qual'è il file di configurazione per gli strumenti linguistici in OOo 3.0?.

Cercare la sezione prop oor:name="Locations" nel file Linguistic.xcu, dove si troverà un percorso iniziante con $UNO_USER_PACKAGES_CACHE/uno_packages/ (che altro non è che il percorso indicato all'inizio di questa FAQ), più la sottodirectory che contiene tali strumenti.

Torna su

Qual'è il file di configurazione per gli strumenti linguistici in OOo 3.0?

Il file di configurazione è Linguistic.xcu; è un file .xml. Si consiglia di non modificarlo manualmente perché potrebbe causare malfunzionamenti in OOo. Questo file può essere utilizzato per capire quali sono gli strumenti linguistici attualmente attivi. Inoltre in questo file è possibile vedere il path dove sono installati gli strumenti linguistici.

Il percorso dove si trova questo file è: ~/.openoffice.org/3/user/uno_packages/cache/registry/com.sun.star.comp.deployment.configuration.PackageRegistryBackend/registry/data/org/openoffice/Office/Linguistic.xcu

Nota: il percorso è quello usato su un sistema GNU/Linux, su altri sistemi operativi dovrebbe essere qualcosa di simile (non ho la possibilità di verificarlo).

Con ~/ si è indicata la home dell'utente: il luogo dove vengono salvate tutte le informazioni dell'utente.

Torna su

Come mai sono presenti più estensioni sul sito Sun che installano gli stessi strumenti linguistici italiani?

In effetti sul sito Sun delle estensioni sono presenti più estensioni differenti che installato il correttore ortografico, il thesaurus e il sillabatore. Anche in OpenOffice.org è presente una versione differente da quella emessa sul sito Linguistico.

La versione emessa dal plio, che è anche quella presente di default nella versione localizzata in italiano di OpenOffice.org 3.0, non contiene le ultime versioni degli strumenti linguistici.
Faccio presente, per evitare confusioni, che a quanto ne so io, soltanto una, tra tutte le persone che partecipano o hanno partecipato alla realizzazione degli strumenti linguistici, è associato al plio. Quindi tali strumenti non sono realizzati da volontari di tale associazione. Il progetto Linguistico è completamente sganciato da essa ed indipendente.

La versione che accompagna il dizionario in latino, invece, a quanto mi risulta, è attualmente (25/10/2008) aggiornata con le ultime versioni degli strumenti linguistici italiani.

Quello che posso consigliare è di rimuovere le estensioni non emesse dal sito Linguistico ed installare quelle presenti qui. Questo per avere la certezza di:

Se avete domande sul perché c'è questa duplicazione, perché nelle altre estensioni non sono chiaramente indicati gli autori degli strumenti, come contattarli e le licenze degli strumenti linguistici … vi prego di rivolgervi direttamente a loro.

Nota: il sillabatore non è realizzato dalle persone che partecipano alla realizzazione di questo sito ed al mantenimento degli strumenti linguistici italiani qui presenti per il correttore ortografico ed il thesaurus.

Torna su

Io sviluppo un dizionario/thesaurus/sillabatore, ora con OOo 3.0 devo crearmi un'estensione prima di poter testare ogni minima modifica?

Nota: questa risposta è valida soltanto per sistemi GNU/Linux e sicuramente adattabile per altri sistemi compatibili con *nix. Nota: le operazioni qui indicate devono essere eseguite con l'utente 'root'.

La risposta è naturalmente no.

Creare un pacchetto per ogni modifica e poi installarlo per poi scoprire di aver dimenticato una minuzia e dover rifare tutto da capo è una perdita di tempo eccessiva.

Nota: questa operazione può essere fatta per l'utente utilizzato di normalmente o per l'intero sistema. Qui per semplicità viene riportata soltanto quella relativa all'utente singolo con home: /home/UTENTE/

Per semplificare le fasi di sviluppo è possibile procedere come segue:

$UNO_USER_PACKAGES_CACHE/uno_packages/A0FtvK_/Dizionari.IT_20081129.oxt/it_IT/

*sostituire a $UNO_USER_PACKAGES_CACHE la directory /home/UTENTE/.openoffice.org/3/user/uno_packages/cache ed entrare in tale directory; nell'esempio:

# cd /home/UTENTE/.openoffice.org/3/user/uno_packages/cache/uno_packages/A0FtvK_/Dizionari.IT_20081129.oxt/it_IT
# ln -sf /usr/share/myspell/dicts/it_IT.aff .
# ln -sf /usr/share/myspell/dicts/it_IT.dic .

A questo punto basterà aggiornare gli strumenti linguistici in /usr/share/myspell/dicts come si è sempre fatto e verranno recepiti dal prossimo riavvio di OOo. Inoltre in questo modo si avrà un'unica copia di tali strumenti in tutto il sistema.

Torna su

È possibile usare l'installazione manuale degli strumenti linguistici in OOo 3.0?

In generale la risposta è sì, ma se si utilizza un sistema GNU/Linux o uno compatibile con *nix, allora l'aggiornamento è più semplice.

Se si usa un sistema GNU/Linux o *nix compatibile seguire quanto riportato in questa FAQ.
Questo permetterà inoltre anche di:

Ricordarsi però di non aggiornare più l'estensione che contiene tali strumenti linguistici, ma di eseguire sempre l'aggiornamento manuale.

Attenzione: seguire le indicazioni su come installare un dizionario manualmente, ma da ora in poi non sarà più necessario creare/modificare il file dictionary.lst poiché non è più utilizzato da OpenOffice.org versione 3.0 o superiore.

Altrimenti se non si possiede un sistema compatibile con *nix, allora leggere comunque la FAQ indicata nel periodo precedente e scompattare nella directory così trovata gli strumenti linguistici. Tenere presente che ogni strumento linguistico è normalmente installato in una directory differente e anche il percorso variabile può essere differente.

Torna su

Argomenti di approfondimento


Navigazione rapida: Home - Dizionari - Thesaurus - Estensioni - News - FAQ - Mappa - Software
GPL3 License AGPL3 License
SourceForge.net Logo